La classica pasta per pizza, secondo la pizza di Napoli, ce n’è una sola, senza opzioni. Ed è la sua ricetta che viene portata qui.

Gli ingredienti

Farina con un contenuto proteico di almeno il 12% – 1000 g

Acqua 560 ml

Sale – 25 g

Il lievito non è secco – 2 g

  • 216 kCal
  • 8 ore 10 minuti.

Processo di cottura

Pensi che i GOST nelle ricette culinarie siano una peculiarità dell’Unione Sovietica? Riesci a immaginare che ci sia anche un GOST secondo il test della pizza? E nessuno ha il diritto di fare questa pasta per pizza in un modo diverso, a meno che non voglia uscire dall’associazione pizza? Quindi, la ricetta per il test della pizza napoletana è protetta in questo modo. Il rapporto più severo di ingredienti con una certa composizione chimica, i regimi di temperatura e il tempo delle operazioni strettamente prescritti. Un passo a sinistra, un passo a destra – beh, non lo scatto, ma il tuo prodotto non sarà più chiamato pizza napoletana. Il classico impasto per pizza, il più antico e il più rinomato, merita, secondo gli italiani, di essere te stesso. L’argomento è inappropriato qui. C’è tutto il resto e c’è un classico secolare della città, dove hanno inventato la pizza.

Non che in Italia non si possa fare l’impasto della pizza per altre ricette. Ce ne sono molti. Preferisco di più la pasta del nord Italia, semplice e senza pretese. Perché sprecare un orto e passare 7 ore a fare una sorta di classico impasto per la pizza? E, vedi, è diverso nelle proprietà. Se il nord italiano è croccante e sottile, allora il napoletano è come uno di gomma. Cioè, fuori è già pronto – una crosta rubiconda, ma quando lo mordi, si solleva leggermente e si allunga. Qui, per questa sensazione caratteristica, viene preparato secondo una formula rigorosamente definita. A proposito, il calzone, secondo le mie idee, è fatto meglio da un test del genere, e in nessun caso dal nord.

Come si ottiene la classica pasta per pizza? Il suo segreto più importante: è fatto solo da farina con un contenuto proteico sufficientemente alto (almeno il 12%). Ti avverto subito, nei negozi ordinari in Russia non ce n’è uno, deve essere cercato nei grandi supermercati, nei negozi specializzati per pasticceri o ordinato attraverso i negozi di Internet. E cerca specificamente il contenuto di proteine, e non per varie altre cose che sono scritte sul pacchetto (come “farina di pizza”).

Storicamente, la spiegazione della farina è semplice: nel sud dell’Italia, erano soprattutto le varietà coltivate, prima che avessero tutta la farina, ora è particolarmente necessario cercare. Le proteine ​​nella nostra farina standard sono del 9-10%.

Nel classico test della pizza non vengono utilizzati né olio d’oliva né zucchero. E il lievito secco è anche un tabù. Farina, acqua, buon vecchio cubetto di lievito e sale. Il classico rapporto dell’1% di farina – 0,56 di acqua. ie se abbiamo 1 kg di farina, allora servono 560 ml di acqua tiepida, 25 g di sale e 2 g di lievito.

Ingredienti per la classica pasta per pizza

Solleviamo il sale in acqua.

Versa il sale nell'acqua

Aggiungi un decimo di farina e lievito finemente frantumato e chatta questa cosa per 10 minuti.

Aggiungere la farina e il lievito

In due o tre pasti, versare la farina rimanente.

Aggiungere la farina

Mesem pasta 20 minuti. Ora, l’ho strappato alla fine della fusione per mostrare la struttura in questa fase.

Impastare la pasta

Formare un com, coprire l’impasto con un panno umido e lasciare riposare per 2 ore a una temperatura di 25 gradi.

Coprire l'impasto con un panno umido

Successivamente, dividere l’impasto in billette (180-250 g).

Dividere l'impasto in parti

Chiudere l’impasto in un contenitore sotto vuoto o sotto un panno umido e lasciare riposare per altre 4-6 ore.

Foto di un classico impasto per pizza

L’impasto classico per pizza dovrebbe essere utilizzato entro 12 ore dal momento della preparazione.

Ricetta per un classico impasto per pizza

Se la classe della pizza della pasta italiana del Nord, di solito mostra una torta “vuota” con sale, burro e condimenti, allora la qualità della pasta classica viene controllata da due pizze margarita e marinara. ie Gli italiani, partendo da Roma e dal basso, credono che ogni sorta di prosciutto, salame, olive e capperi e altri condimenti di montagna possano persino coprire una pasta cattiva. Ma se il margarita e la marinara sono deliziosi, allora l’impasto è impeccabile. Tutto il resto è come una coccole, e il vero maestro è in grado di mostrarsi in tutta la sua gloria con un minimo di ingredienti.

pizza

Presta attenzione al bordo gonfio della pizza. È tipico per il test classico. Il rapporto tra lo spessore del prodotto finito della prova classica – 4 mm al centro, 1-1,5 cm nel bordo. Per questo motivo, la pizza classica è allungata, non arrotolata.

Sia la marinara che la margarita dall’impasto classico sono realizzate con l’aggiunta di olio d’oliva nel ripieno, questo è anche prescritto nel GOST.

Un altro colpo, forse, un po ‘appetitoso, ma indicativo. Quindi sembra un classico impasto per una pizza close-up. Al nord italiano non sembra affatto. Fuori è croccante e morbido dentro la gomma. Grandi bolle per lui – un difetto. Piccolo permesso.

Fetta di pizza